Centro di informazione, documentazione e orientamento per l'autonomia, l'indipendenza e l'inclusione delle persone con disabilità.
Riconosciuto dalla Regione Friuli Venezia Giulia quale "Presidio di rilevanza regionale" (L.R. 41/96, art 18, comma 2 bis).

Amministrazione di Sostegno: domande e risposte

Data/ora d'inizio

15

dicembre 2023

Ore: 16.30

Data/ora di fine

15

dicembre 2023

Ore: 18.0

Luogo

Centro Polifunzionale | Via Goldoni n. 22, Latisana (UD)

L’Ambito Territoriale Riviera Bassa Friulana, in collaborazione con lo Sportello di Promozione e Supporto all’Istituto dell’Amministratore di Sostegno gestito dalla Cooperativa Sociale Hattiva Lab e con l’Università della Terza Età di Latisana, organizza un evento informativo aperto alla popolazione e agli operatori dei servizi sociali e sanitari del territorio, per fornire una maggiore conoscenza della figura dell’Amministratore di Sostegno quale strumento fondamentale nell’ambito del supporto alle persone anziane e/o fragili. Durante la serata verranno affrontati alcuni casi pratici per individuare con maggiore chiarezza i presupposti di applicazione dell’istituto, le differenze con le altre forme di tutela, il ruolo dei soggetti e dei servizi coinvolti nelle diverse fasi dell’Amministrazione di Sostegno.

 

Al termine dell’intervento seguirà un momento dedicato al confronto con domande e risposte sugli argomenti trattati.

 

DATE E SEDI DI SVOLGIMENTO

A Latisana (UD), Venerdì 15 dicembre 2023 dalle 16.30 alle 18.00, presso la sede dell’Università della Terza Età, Centro Polifunzionale di via Goldoni n. 22.

 

MODALITÀ DI ISCRIZIONE

La partecipazione all’incontro è libera sino alla capienza massima consentita. Per partecipare è consigliabile iscriversi compilando il modulo di adesione ed inviandolo a segreteriacorsi@hattivalab.org.

SCARICA IL MODULO DI ADESIONE

 

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

dott.ssa Giulia Mulinaris
Hattiva Lab Coop. Soc. Onlus
Via Porzus, 62 – 33100 Udine
Tel. 0432 294417
mail: segreteriacorsi@hattivalab.org

 

Iniziativa sostenuta da contributi della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia (L.R. 19/2010)